Post

Emergenza Buoni Pasto, commissioni alle stelle: “Così il sistema rischia di saltare”

I buoni pasto potrebbero non essere più buoni al via una campagna di sensibilizzazione sui clienti

A rimetterci sono tutte le attività commerciali che accettano i buoni pasto, oltre ai dipendenti pubblici e privati che pranzano grazie a questo sistema. Quella dei buoni pasto è una vera e propria emergenza a livello nazionale, che non risparmia bar, ristoranti e supermercati di Pisa e provincia.

Nell’occhio del ciclone ci sono le commissioni che i commercianti sono costretti a pagare su ogni singolo buono pasto. Dall’inizio dell’anno, in seguito alla nuova gara bandita da Consip per la fornitura del servizio alla pubblica amministrazione, la percentuale delle commissioni sono più che triplicate, schizzando dal 6% al 19,75% per le attività di Pisa e provincia, e che in alcuni casi in Italia arrivano a superare il 20%. A Pisa l’allarme è partito da alcune attività commerciali della zona della Sapienza, che hanno notato subito le conseguenze dell’aumento, considerati i tanti dipendenti d…

NEONATO MORTO IN UN INCIDENTE STRADALE : INDAGATI I GENITORI

L' ASSESSORE PESCIATINI : " TRASFERIMENTO DELL' UFFICIO TURISTICO A PALAZZO GAMBACORTI SCELTA OBBLIGATA "

GIUDICE SPORTIVO : SQUALIFICATO MARIN ( PISA ) E FIRENZE ( VENEZIA )

Marina di Pisa, a maggio il via alla spianatura delle spiagge di ghiaia

CALCI : CHIUDE L' ASILO DI CAPPETTA, COLPO DI GRAZIA DELL' AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Difendere il Litorale Pisano dall’erosione Costiera!

LA POLIZIA FERMA DUE SOGGETTI BALCANICI SORPRESI CON ARNESI DA SCASSO

Medici di famiglia, arriva Mannoni (Cascina) e lascia Martinelli (Bientina, Buti, Calcinaia e Santa Maria a Monte)

PENSARE SOLAMENTE A BATTERE IL VENEZIA SABATO PROSSIMO ( il parere di Alfio )

GLI 80 ANNI DELLA 46^ AEROBRIGATA AEREA

ESPLODE L' AIRBAG : MUORE UN NEONATO ( IL SEGGIOLINO ERA SUL SEDILE ANTERIORE....)

ASCOLTATI in EUROPA, ma non in CASA PROPRIA