Emergenza Buoni Pasto, commissioni alle stelle: “Così il sistema rischia di saltare”

I buoni pasto potrebbero non essere più buoni al via una campagna di sensibilizzazione sui clienti

A rimetterci sono tutte le attività commerciali che accettano i buoni pasto, oltre ai dipendenti pubblici e privati che pranzano grazie a questo sistema. Quella dei buoni pasto è una vera e propria emergenza a livello nazionale, che non risparmia bar, ristoranti e supermercati di Pisa e provincia.

Nell’occhio del ciclone ci sono le commissioni che i commercianti sono costretti a pagare su ogni singolo buono pasto. Dall’inizio dell’anno, in seguito alla nuova gara bandita da Consip per la fornitura del servizio alla pubblica amministrazione, la percentuale delle commissioni sono più che triplicate, schizzando dal 6% al 19,75% per le attività di Pisa e provincia, e che in alcuni casi in Italia arrivano a superare il 20%. A Pisa l’allarme è partito da alcune attività commerciali della zona della Sapienza, che hanno notato subito le conseguenze dell’aumento, considerati i tanti dipendenti d…

LATROFA PRESENTA ATTI SULLE SCUOLE PISANE

Sulle scuole continua la battaglia di Raffaele Latrofa, capogruppo di Pisa nel Cuore in Consiglio Comunale: “Ho appena protocollato due atti consiliari. Uno riguarda la scuola Toti, l’altro la scuola Battisti, due fra le tante scuole pisane allo sbando”. Latrofa continua come un fiume in piena: “Nel sopralluogo compiuto alla Toti sono venute alla luce criticità incredibili: una botola rischiosa nel giardino a cui accedono i bimbi, una finestra tenuta chiusa da una sedia, una serratura scassata, un’aula inagibile, la rete del campetto sportivo rotta e pericolosa in prossimità del canestro. Alla scuola Battisti, invece, in cortile c’è un muro con crepe vistose: lì passano i bimbi e chi li accompagna per entrare e uscire da scuola; lì viene fatta la ricreazione…
Questa è la situazione in cui trascorrono molto tempo i nostri bimbi e chi nelle scuole lavora: con i miei atti consiliari pretendo che i nostri amministratori mi dicano i tempi e i modi per risolvere i problemi elencati e ripristinare la sicurezza”.
Sotto scuole Battisti e Toti




Commenti